Sagra del pesce 2015

Anche se con un certo  lasso di tempo finalmente siamo riusciti a combinare il materiale necessario per poter rivivere un momento collettivo che ci ha visto tutti impegnati alla partecipazione attiva nello svolgere una delle attività annuali organizzate dalla nostra società.

L’evento si è svolto nella nostra sede presso l’Oratorio di Paina che per la terza volta ci ha ospitato e ci ha messo a disposizione le strutture e gli spazi necessari per dare un gradevole servizio alle persone che hanno partecipato sedendo allegramente ai tavoli e consumando le vivande che l’allegra brigata dei soci Amo e Lenza, nascosta a gli occhi indiscreti , preparava celermente e  con attenzione .

IMG_1671IMG_1673 altAjViUiyaO6u4E-5Aux-94VwV

Le giornate si sono svolte si può dire nei migliori dei modi, bel tempo, una bella affluenza di persone, smaltimento delle code e tempi di attesa decisamente ridotti.

Molto ha concorso l’esperienza fatta nelle manifestazioni precedenti, una precisa visione dell’occorrenza da parte dei preparatori degli ingredienti,  cucine ben organizzate , un menù molto semplificato rispetto a gli anni precedenti ma  ugualmente alettante, un ottimo coordinamento alle preparazioni dei piatti, chiamate al servizio con un impianto di amplificazione funzionante, peccato che il sistema di gestione delle comande ogni tanto andava per i fatti suoi ma non ha creato più di tanto disservizio, provvederemo per la prossima.

IMG_1674 IMG_1666 IMG_1667

La cassa, dispensieri  e birrai

IMG_1651 IMG_1652 IMG_1670

Le Pastasciutte, Le Patatine, Piastra e Friggitrice..

IMG_1654 IMG_1658 IMG_1657

I preparatori , gli amici, addetti alla griglia e friggitrici  colti in vari momenti della giornata

IMG_1660 IMG_1663 IMG_1653  IMG_1675

I banchi della preparazione dei piatti, due personaggi stanno giocando ma bisogna capirli ogni tanto occorreva abbattere lo stress. Non tutti i partecipanti allo svolgimento sono qui rappresentati, pensate solo al fotografo che non si è fotografato, ma anche a tutte quelle persone che si sono impegnate prima per l’organizzazione del necessario e dopo per lo sgombero delle strutture.